News

Cuneo investe sulla strada dei cannoni

immagine

CUNEO — Un milione di euro per rimettere a nuovo la mitica "Strada dei Cannoni" tra la Valle Maira e la Val Varaita. Un patrimonio storico e montano troppo prezioso, che la provincia di Cuneo ha deciso di proteggere a tutti i costi.

La strada dei Cannoni, è un’antica mulattiera costruita dall’esercito piemontese intorno al 1740. Collega la Val Varaita alla Valle Stura attraverso la Valle Maira, per la lunghezza di 26 chilometri e con pendenze che vanno dal 20 al 40 per cento.
 
Oggi si alternano tratti di strada asfaltata, mulattiera e sentiero. Ma con il passare degli anni, in molti punti la strada è stata invasa dalla vegetazione, distrutta dalle intemperie o rimasta senza protezione.
 
E la Provincia ha deciso di intervenire. Nei giorni scorsi, la giunta ha approvato il progetto di messa in sicurezza della strada presentato da alcuni assessori, che prevede una serie di interventi per un ammontare totale di un milione di euro.
 
Si parla di risagomare la carreggiata, pavimentarla, mettere delle piacevoli ringhiere in legno. Di tagliare la vegetazione e sbancare il pendio dove necessario.
 
I primi ad essere risistemati saranno i tratti di Lemma e Pian Pietro, tra Roccabruna, il colle di Valmala, il colle Birrone e il colle di Sampeyre. Ma il cantiere mobile sistemerà la strada in tutti i comuni della zona.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close