News

Valchiavenna, parte la sagra dei crotti

immagine

VALCHIAVENNA, Sondrio — Pizzoccheri, bresaola, formaggi e vino a volontà. Tutto pronto anche quest’anno per l’apertura della sagra dei Crotti. L’inaugurazione sarà domenica 2, ma la festa entrerà nel vivo nel prossimo weekend, dal 7 al 9 settembre.

La manifestazione, tanto attesa dagli amanti della buona cucina di montagna, è giunta ormai alla 48esima edizione. I crotti sono delle cavità naturali formate dalla caduta di massi conseguenti a smottamenti del terreno. Nell’antichità gli abitanti della Valchiavenna li utilizzavano come deposito per la stagionatura di salumi e formaggi.
 
Oggi, una volta all’anno, si celebra la loro festa. Fiorde di turisti, amanti della Valchiavenna e della cucina locale, visitano i crotti, per assaggiare i gustosi prodotti tipici: dalla bresaola ai violini di capra, dai formaggi ai pizzoccheri e ai vini doc della Valtellina.
 
Oltre alle attrattive gastronomiche, la Sagra offre molti altri eventi ed occasioni di intrattenimento, tra cui spettacoli di danze, escursioni, mercatini dell’artigianato, mostre di pittura e attività per i bambini.
 
Centro della festa è l’antico paese di Pratogiano, collocato tra il centro abitato di San Lorenzo e la montagna. L’8 e il 9 poi, si terrà anche la quarta edizione del tour "Andèm a Cròt": un percorso eno-gastronomico che accompagna i visitatori alla scoperta di alcuni crotti particolarmente belli di proprietà privata.
 
 
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close