News

Baviera, nuovi casi di aviaria

immagine

BAVIERA, Germania — Torna l’incubo dell’aviaria in Europa. Lo scorso fine settimana sono stati abbattute 160mila anatre in un allevamento di volatili di Erlangen, in Baviera. Secondo gli esperti, il terribile virus "H5N1" si trovava nella paglia.

Venerdì erano stati riscontrati i primi casi di malattia sospetta. In poche ore è arrivata la conferma dai laboratori: si trattava proprio del virus dell’aviaria, diffusosi probabilmente attraverso paglia contaminata.
 
Subito sono scattate le misure precauzionali: le autorità hanno ordinato l’immediata soppressione di tutti gli uccelli della fattoria, e l’isolamento della zona che si estende per tre chilometri intorno all’allevamento. Intanto continuano senza sosta le operazioni di disinfestazione e pulizia dell’area contaminata.
 
Non è il primo caso di aviaria in Germania quest’anno. Lo scorso mese infatti, il virus H5N1 era stata rintracciato in un’oca domestica nella regione orientale del Paese.
 
 
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close