Cronaca

Val Brembana, 5 scout salvati “al volo”

immagine

BERGAMO — Se la sono vista brutta ieri cinque giovani scout in Valle Brembana. Erano bloccati sul ciglio di un precipizio e uno di loro era ferito. Per salvarli, un tecnico del soccorso alpino si è dovuto calare per cinque volte con il verricello per 45 metri. 

Andrea di 16 anni, Shary e Giorgio di 15 anni, Stefano e Davide di 13, erano in gita con il loro gruppo degli scout di Bergamo 5° ai piani d’Artavaggio. Ieri pomeriggio si erano avventurati nei boschi tra Valtorta e Cassiglio per una spedizione a piccoli gruppi, quando, a un certo punto, si sono allontanati troppo dal sentiero.
 
Mentre camminavano in una zona impervia del bosco, uno di loro, il più grande, ha messo male un piede, ed è scivolato giù per alcuni metri. Fortunatamente il ruzzolone si è fermato giusto prima del precipizio.
 
I compagni hanno cercato di aiutarlo. Sono scesi piano piano e hanno raggiunto l’amico. Ma vista la posizione pericolosa, hanno pensato che fosse più sicuro chiamare i soccorsi, piuttosto che tentare di risalire da soli.
 
L’elicottero del 118 è subito entrato in azione. Dopo averli localizzati, ha iniziato le operazioni di recupero, difficili perchè nei dintorni non c’erano piazzole per atterrare. Un tecnico del soccorso alpino si è quindi calato giù per 45 metri con il verricello e, a uno a uno, li ha tratti in salvo.
 
Tutti stanno bene, solo Andrea aveva qualche escoriazione. Dopo essere stato medicato alla gamba all’ospedale San Giovanni Bianco, il giovane ha raggiunto gli altri 4 compagni, e tutti insieme hanno fatto ritorno al campo base per continuare la vacanza.
 
 
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close