• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Friuli, notte all’addiaccio al Cason di Lanza per 2 escursionisti

D04DF18670-300x185.jpg
Paularo (Photo courtesy of www.paularo.com)
Paularo (Photo courtesy of www.paularo.com)

PAULARO, Udine — Tragedia sfiorata sulle nevi friulane nei pressi del Passo del Cason di Lanza: due giovani si sono smarriti sabato nel tentativo di raggiungere il valico e sono stati costretti a passare la notte all’addiaccio. I soccorritori li hanno recuperati ieri e hanno trasportato uno di loro al pronto soccorso per un principio di ipotermia.

Secondo quanto riporta l’Ansa del Friuli di Venezia Giulia, due giovani della provincia di Gorizia sono partiti sabato da Paularo, in provincia di Udine, per un’escursione verso il Passo del Cason di Lanza (1552 metri). La coppia intendeva trascorrere la notte alla casera posta sul valico e scendere a valle la domenica mattina.

A causa delle cattive condizioni meteorologiche e della neve caduta, i due hanno perso l’orientamento. La coppia è stata costretta a passare la notte all’addiaccio, costruendosi un riparo con alcune tele cerate. L’indomani mattina sono riusciti a raggiungere un punto in cui ci fosse campo per poter dare l’allarme con il telefonino.

Il Soccorso Alpino di Paularo e i militari della Guardia di Finanza e dei Carabinieri di Tolmezzo sono intervenuti sotto una pioggia battente per recuperare i due dispersi. I soccorritori, a causa del luogo particolarmente impervio in cui si trovavano i giovani, si sono dovuti calare con le corde per trarli in salvo. Uno degli escursionisti è stato ricoverato in via precauzionale al Pronto Soccorso di Tolmezzo per un principio di ipotermia.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.