News

E sulle Dolomiti crescono i banani

immagine

BOLZANO — Se siete in vacanza sulle Dolomiti e vedete dei banani, non preoccupatevi, non è il caldo che vi ha dato alla testa. Il banano alpino ha infatti messo radici in alta quota: tutto merito di una giardineria di Bolzano, che ha inventato i "Freddi Banani".

Si tratta di un incrocio tra il banano nepalese, una varietà molto resistente, e il banano giapponese, famoso per la sua crescita rapida. Dopo vari esperimenti, la giardiniera bolzanina, a cui va la paternità dell’idea, è riuscita finalmente a portare il banano sulle Alpi.
 
Il banano dolomitico, battezzato con il marchio "Freddo Banano", in quattro anni supera i 3 metri ed è un albero antifreddo. E’ capace infatti di crescere ad alta quota e di resistere alle rigide temperature.
 
I primi "dolci" risultati sono appena arrivati. A dispetto di quanto vuole la natura, le banane dell’Alto Adige non avrebbero niente da invidiare alle cugine tropicali.
 
C’è da chiedersi quando cadrà la prima noce di cocco sull’Everest…
 
 
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close