Cronaca

Alto Adige: ritrovata ragazza sordomuta

immagine

BOLZANO — E’ finita bene la disavventura capitata ieri a una ragazza austriaca sordomuta, che si era persa durante un’escursione nella zona dell’Alpe di Nemes, sulle montagne altoatesine. Dopo ore di paura è stata ritrovata sana e salva.

La 14enne stava facendo un’escursione con i suoi genitori ieri mattina, quando a un certo punto si è allontanata dal resto della famiglia e non è più tornata indietro.
 
Immediatamente è stato dato l’allarme: dal primo di pomeriggio i carabinieri, la guarda di finanza, il soccorso alpino e l’elicottero dell’Aiut Alpin hanno passato al setaccio tutta la zona. Le difficoltà non sono state poche, anche per via dell’impossibilità della ragazza di sentire le voci dei soccorritori e di poter lanciare grida di aiuto. C’è voluto un intero pomeriggio di ricerche per individuarla.
 
Fortunatamente la vicenda ha avuto un lieto fine: nel tardo pomeriggio la bambina e’ stata trovata sana e salva non distante dalla zona in cui si era persa, ed è stata riconsegnata alla famiglia.
 
 
Valentina d’Angella

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close