Turismo

Cervino e Monte Rosa: uno studio per unire i comprensori sciistici

Uno degli impianti di risalita del comprensorio sciistico del Cervino (Photo courtesy of Wikimedia Commons)
Uno degli impianti di risalita del comprensorio sciistico del Cervino (Photo courtesy of Wikimedia Commons)

AOSTA — Un maxi comprensorio con oltre 500 chilometri di piste dal Cervino al Monte Rosa potrebbe diventare realtà. Dopo alcuni anni di proposte, i comuni valdostani interessati hanno avviato uno studio per unire i comprensori sciistici in un’unica realtà.

Negli ultimi anni sono comparse proposte, sia in Val d’Aosta che in Svizzera, di unire i comprensori sciistici del Monterosa Ski e del Matterhorn Ski Paradise. La possibilità era frenata dalle questioni ambientali, in particolare sui nuovi lavori per creare collegamenti tra Cervino e Monte Rosa.

Pochi giorni fa, sull’Ansa della Valle d’Aosta, è però comparsa una notizia che fa sperare in uno sviluppo di quest’idea. Sarà infatti avviato uno studio per valutare l’unione dei comprensori, iniziativa che rientra nell’ambito di un progetto confinanziato dall’Unione Europea e dai comuni di Valtournenche, Ayas, Gressoney Saint Jean e Gressoney La Trinité.

Se l’unione si realizzasse, il complesso Cervino-Monte Rosa diventerebbe il comprensorio sciistico più grande d’Europa. Il maxi-comprensorio sarebbe infatti composto da oltre 500 chilometri di piste e collegherebbe sei vallate tra Italia e Svizzera.

Tags

Articoli correlati

2 Commenti

  1. Sono d’accordo con te , Claudio .
    Vogliono rovinare anche il vallone che da St. Jacques sale al Colle delle Cime Bianche ?
    e l’Unione Europea finanzia pure il progetto , con tutti gli altri problemi che ci sono ? mah ….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close