News

Tav: sindaci Val Susa ribadiscono il no

immagine

TORINO — Alla Val di Susa il progetto Tav proprio non piace. I sindaci di 32 comuni della valle voteranno il prossimo 17 luglio per il no anche al nuovo tracciato  elaborato dal governo per la linea di alta velocità ferroviaria.

Ieri sera un’assemblea di sindaci, a Bussoleno (Torino), ha deciso la data della votazione di un documento contro il progetto Tav.
 
Lo scopo dell’azione è opporsi al dossier che il governo italiano presenterà il 20 luglio a Bruxelles, per richiedere il finanziamento europeo.
 
Il documento ribadisce la ferma opposizione contro qualsiasi intervento in Val di Susa per tracciati ferroviari ad alta velocità e per nuovi tunnel, sia per treni che per le auto. 
 
Proprio due giorni fa, il governo aveva ribadito la priorità del progetto con le parole del sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Fabio Gobbo: "La Tav non è un’opera da paese dei sogni, ma una eredità da lasciare ai nostri nipoti".
 
 
 
 
Candida Cereda

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close