• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Primo Piano

Dolomiti, attivata stazione per rilevare mercurio nell’aria

Passo_San_Pellegrino-300x224.jpg
La zona del Passo San Pellegrino (Photo courtesy of Wikimedia Commons)
La zona del Passo San Pellegrino (Photo courtesy of Wikimedia Commons)

MOENA, Trento — É stata attivata negli scorsi giorni sulle Dolomiti una stazione di monitoraggio che misurerà i livelli di mercurio presenti nell’aria. La stazione si trova sulla cima del Col Margherita, al confine tra Veneto e Trentino, e i dati saranno raccolti e analizzati per il progetto internazionale Global mercury observation system (Gmos).

Il progetto Global mercury observation system (Gmos) è una ricerca internazionale che coordina il monitoraggio dei livelli di mercurio gassoso, ovvero la quantità presente nell’aria di questa sostanza altamente tossica per l’uomo e l’ambiente. Le analisi sono effettuate da 23 istituti di ricerca grazie alle numerose stazioni di ricerca sparse per tutto il Mondo.

Tra gli istituti di ricerca si sono aggiunti recentemente l’Università Ca’ Foscari Venezia e l’Istituto per la Dinamica dei Processi Ambientali del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr) i quali hanno attivato pochi giorni fa una stazione di monitoraggio sulle Dolomiti.

La stazione è stata posta a 2550 metri di quota, sulla cima del Col Margherita al confine tra Moena, in Trentino, e Falcade, in Veneto. Le misurazioni riguardano i livelli di mercurio, ma anche i parametri meteorologici e termici che saranno messi a disposizione anche degli sciatori tramite uno schermo posto alla base della funivia che porta sulla montagna.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.