News

Valanga si stacca durante corso sulle slavine: tre morti e un ferito grave

Ricerche dopo la caduta di una valanga (Photo courtesy of Ufficio Stampa Poliza Cantonale Vallesana)
Ricerche dopo la caduta di una valanga (Photo courtesy of Ufficio Stampa Poliza Cantonale Vallesana)

MONT-NOBLE, Svizzera — Nuova tragedia causata da una valanga sulle Alpi: domenica pomeriggio quattro persone sono state travolte mentre partecipavano ad un corso sulle slavine sulle montagne del Canton Vallese. Tutti sono stati estratti e portati in ospedale, ma tre di loro sono morti nelle ore successive, mentre l’ultimo è ancora ricoverato in gravi condizioni.

Secondo i comunicati ufficiali della Polizia Cantonale Vallesana e dell’Associazione svizzera delle guide di montagna, un gruppo di sette persone, una guida e sei allievi, stava svolgendo domenica un corso sulle valanghe a Pointe de Masserey, cima delle Alpi Svizzere di 2841 metri situata nel comune di Mont-Noble.

Terminato il corso, il gruppo ha iniziato la discesa verso valle, ma poco prima delle 15, a circa 2400 metri di quota una valanga ha travolto quattro di loro, inclusa la guida. Dalle prime indiscrezioni, il distacco non sarebbe stato causato dal passaggio delle persone, ma sarebbe stato spontaneo. I tre compagni rimasti illesi hanno immediatamente dato l’allarme.

Sul posto sono intervenuti sei medici e una ventina di soccorritori coadiuvati da 5 cani da ricerca. Le quattro persone travolte sono stati individuati ed elitrasportate con i mezzi aerei di Air-Glaciers e Air-Zermatt agli ospedali più vicini. La guida e due allievi sono morti nella serata di domenica, mentre il quarto è ancora vivo, ma le sue condizioni sarebbero tuttora critiche.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close