• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Esteri, Primo Piano

Pirenei francesi, bloccati da una settimana sul Pic du Midi de Bigorre

Pic du Midi de Bigorre (Photo Nathan Hamblen courtesy of Wikimedia Commons)
Pic du Midi de Bigorre (Photo Nathan Hamblen courtesy of Wikimedia Commons)

BAGNÈRES-DE-BIGORRE, Francia — Grande apprensione per le sei persone bloccate dallo scorso lunedì sul Pic du Midi de Bigorre, nei Pirenei francesi, a causa di un guasto alla teleferica e delle abbondanti nevicate. Ieri l’elicottero è riuscito a trarre in salvo sette persone, ma per le restanti si attende una nuova schiarita prevista per mercoledì o giovedì.

Il Pic du Midi de Bigorre è una montagna di 2877 metri che sorge sul versante francese della catena dei Pirenei, nel dipartimento chiamato appunto Hautes-Pyrénées. É nota perchè sulla vetta sono presenti un importante osservatorio astronomico e le antenne di diffusione del segnale televisivo nella zona.

Secondo quanto riportano i quotidiani francesi, lunedì 11 novembre un gruppo di 13 persone, per la maggior parte tecnici e astronomi, sarebbe dovuto tornare a valle dopo una settimana passata sulla montagna, ma un guasto ha impedito loro di utilizzare l’unico mezzo a disposizione: la teleferica. A causa delle forti nevicate in atto e del freddo intenso, un cavo dell’impianto è deragliato ed è impossibile salire via terra, a causa della gran quantità di neve fresca al suolo, o via aerea, a causa delle pessime condizioni e del forte vento.

Nel pomeriggio di ieri una schiarita ha permesso ad un elicottero del Peloton de gendarmerie de haute montagne (Pghm) di effettuare tre voli tra le 16 e le 17:30. I soccorritori sono riusciti a portare a valle sette persone. Per gli altri sei si attende una schiarita, prevista per mercoledì o giovedì in cui si deciderà se intervenire per aggiustare il guasto della teleferica o recuperare il gruppo ancora bloccato con i mezzi aerei.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.