• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
News

L’Ims chiude con la telemedicina. Tra gli ospiti c'è Ueli Steck

Ueli Steck
Ueli Steck

BRESSANONE- L’International Mountain Summit si appresta a chiudere i battenti. Dopo sei giorni di eventi, l’ultima sessione del festival è dedicata alla telemedicina e al soccorso in alta quota. Ospiti della giornata Simone Moro, e, a sorpresa, Ueli Steck.

L’alpinista svizzero è da poco tornato da un’impresa che ha lasciato esterrefatto il mondo dell’alpinismo: la salita in solitaria della direttissima sulla parete Sud dell’Annapurna, in sole 28 ore dal campo base avanzato. Ueli Steck si aggiunge ad un nutrito gruppo di esperti, che si alterneranno nel corso di tutta la giornata, dalle 9:00 alle 18:00, con discussioni, laboratori e lezioni pratiche aperte al pubblico.

Obiettivo della sessione è focalizzare l’attenzione sulle nuove tecnologie e sulle crescenti possibilità di cui dispone oggi il soccorso in quota, valutando le nuove strategie attuabili per rendere sempre più efficienti soccorso e sicurezza, anche in alta quota. La trasmissione dal “campo” dei parametri medici e la comunicazione in diretta delle condizioni del paziente sono solo i primi passi verso una ottimizzazione dei tempi e dell’utilizzo logistico delle infrastrutture.

Fondamentale in quest’ottica risulta essere proprio il confronto e il dialogo con gli alpinisti “in prima linea”, consapevoli delle condizioni e dei rischi dell’alta quota.

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.