• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
News

Estate, presenze in calo del 12 percento in montagna

Montagne e impianti di risalita della Valle Seriana (Photo courtesy of commons.wikimedia.org)
Montagne e impianti di risalita della Valle Seriana (Photo courtesy of commons.wikimedia.org)

BERGAMO — Prosegue con il segno negativo il turismo nelle località d’alta quota del 2013. Le analisi dell’Osservatorio turistico della montagna di Trademark Italia stimano un calo delle presenze nei mesi estivi superiore all’8 percento, con punte del 12, dopo aver evidenziato un diminuzione anche nella stagione invernale.

La montagna come meta di vacanze estive segnala nuovamente un calo di presenze secondo l’Osservatorio turistico della montagna di Trademark Italia. La stagione invernale, nonostante un buon innevamento sia sulle Alpi che sugli Appennini, aveva infatti registrato un calo dal 5 al 10 percento delle presenze, che ha causato il 7 percento in meno di fatturato diretto e il 10,2 percento in meno di giro d’affari complessivo.

La situazione dei mesi estivi non è molto diversa. Le prime stime dell’Osservatorio evidenziano un calo delle presenze in media dell’8 percento, con punte del 12 percento. Il calo dei clienti italiani è stato segnalato da quasi l’85 percento degli operatori turistici, i quali però si dicono positivi per quanto riguarda l’afflusso di stranieri che dovrebbe rimanere stabile o addirittura aumentare.

La “colpa” di questa contrazione di turisti italiani è da imputare alla crisi economica e alle sue conseguenze a breve e lungo termine. La propensione nel nostro paese è di ridurre il budget legato al turismo, cercando offerte, riducendo i giorni di permanenza o non partendo affatto.

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

  1. poche scuse, per anni hanno marciato tenendo prezzi alti, ed ora che i soldi sono di meno, le persone si sono fatte furbe e spendono i soldi oculatamente. I campeggi sono pieni, sono gli alberghi che sono vuoti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.