Cronaca

Cadono in un canalone della Valle Gesso, 2 alpinisti feriti sull'Argentera

Elicottero del 118 (Photo courtesy of angelipersi.blogspot.com)
Elicottero del 118 (Photo courtesy of angelipersi.blogspot.com)

VALDIERI, Cuneo — Due coniugi di Lecco che procedevano in cordata sono precipitati ieri pomeriggio in un canalone sul versante sud dell’Argentera, in alta Valle Gesso. I due alpinisti sono rimasti feriti e si è reso necessario il recupero da parte dell’elicottero del 118.

Secondo le prime ricostruzioni presenti sulla stampa locale, i due alpinisti provenienti da Lecco avevano affrontato l’ascensione della cima sud dell’Argentera che con i suoi 3297 metri è la vetta più alta del monte e delle Alpi Marittime. Nel pomeriggio hanno quindi iniziato la discesa verso valle.

Giunti a circa 2900 metri di quota nell’alto Vallone di Assedras, nei pressi del Passo dei Detriti da cui inizia la via normale di ascensione alla cima sud, i due sono scivolati probabilmente a causa della neve ancora presente. Essendo in cordata, i coniugi sono caduti insieme in un canalone per alcuni metri.

La coppia aveva passato la notte precedente al rifugio Franco Remondino e lì era attesa per la serata. La gestrice della struttura, che sorge a 2.430 metri di altitudine nel Vallone di Assedras, non vedendoli rientrare ha immediatamente dato l’allarme ed è riuscita, secondo quanto riporta l’edizione cuneese de La Stampa, ad individuare con un cannocchiale il punto esatto in cui si trovavano i due alpinisti.

L’elicottero del 118 ha quindi provveduto al recupero dei coniugi e al loro trasporto all’ospedale di Cuneo. Dai primi accertamenti è emerso che l’uomo ha riportato ferite più gravi della moglie, ma nessuno dei due sarebbe in pericolo di vita.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close