• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Curiosità

Bandite le palle di neve nelle Fiandre, multe salate ai trasgressori

Bambini giocano a palle di neve (Photo courtesy of www.pianetamamma.it)
Bambini giocano a palle di neve (Photo courtesy of www.pianetamamma.it)

WINGENE, Belgio — Ha dell’incredibile la decisione di alcuni comuni della regione belga delle Fiandre. Un nuova legge proibisce infatti il lancio di palle di neve, soprattutto nei cortili delle scuole. Sono soprattutto i più piccoli ad essere maggiormente penalizzati anche perchè potrebbero dover pagare una multa di 120 euro se fossero beccati da insegnanti o poliziotti.

Secondo la stampa belga, sono per ora i comuni di Wingene, Lichtervelde, Kortenberg, Sint-Pieters-Leeuw, Malle, Hasselt e Dendermonde ad aver aderito alla legge di messa al bando del lancio di palle di neve. L’origine della decisione è nata in seguito ad alcuni incidenti avvenuti negli anni scorsi, soprattutto nelle scuole.

Durante la stagione invernale quindi insegnanti e poliziotti delle cittadine vigilano affinchè i lanci di palle di neve non provochino danni a cose e soprattutto a persone. Nei giardini di alcune scuole è proibito addirittura creare pupazzi di neve per timore che degeneri in una battaglia.

Bambini e ragazzi non solo non possono giocare con la neve, ma potrebbero essere anche multati. Secondo la legge infatti tutti gli adolescenti dai 14 anni in su potrebbero essere giudicati come adulti e quindi dover pagare una multa di 120 euro se colti a lanciare palle di neve.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.