Turismo

Santa Caterina, le piste si espandono

immagine

SANTA CATERINA VALFURVA, Sondrio — Il comprensorio di Santa Caterina raddoppierà la superficie sciabile e si doterà di uno spettacolare collegamento in quota tra i massicci del Sobretta e del Vallecetta. Questo, nei piani turistici dell’Alta Valtellina. Ma sono già partite le prime scaramucce della battaglia con gli ambientalisti.

La realizzazione del piano, infatti, andrebbe a sacrificare un ampia area di foresta nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio e ad intaccare il Monte Sobretta che, oltre ad essere area protetta nazionale, è riconosciuto a livello internazionale come "important bird area" e "zona di protezione speciale".

Per questi motivi, e per il fatto che andrebbe a rovinare un’area già provata dalle opere dei mondiali di sci del 2005, Legambiente ha già pesantemente criticato l’iniziativa.

Ora il progetto, elaborato dalle autorità e dalle aziende turistiche dell’Alta Valtellina, è stato sottoposto all’attenzione del Parco Nazionale dello Stelvio che dovrebbe dare, a breve, il suo parere.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche

Close
Back to top button
Close