• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
News

Cronaca montagna: una slavina, un disperso e un alpinista colpito da blocco di ghiaccio

Canale Holzer (Photo courtesy kataweb.it)
Canale Holzer (Photo courtesy kataweb.it)

TRENTO — Weekend impegnativo per il soccorso alpino. Ieri un ice-climber è stato colpito da un blocco di ghiaccio sulla cascata Kaiserjaeger, vicino Caldonazzo. Sabato invece uno sciatore è rimasto bloccato su un canalone con pendenza 50° in Trentino, mentre ieri una slavina ha travolto due ragazzi sul Palanfrè, in Piemonte: se la sono cavata per miracolo con ipotermia e fratture.

L’ice climber è stato colpito intorno alle 10 del mattino e recuperato dal soccorso, per fortuna in condizioni non gravi. Nessuna ferita ma molto spavento, invece, per il free-rider danese di 30 anni che sabato è stato recuperato dal soccorso alpino, bloccato a 3000 metri di quota.

A chiamare i soccorsi è stato l’uomo stesso, accortosi di essere in difficoltà a scendere dal canale Holzer, sul Pordoi, in un tratto con pendenza di 50 gradi. Difficoltoso il recupero, per cui sono servite alcune ore.

Sul Palanfrè, la slavina ha travolto due giovani che stavano facendo scialpinismo con un terzo amico, non coinvolto nell’incidente. Il soccorso alpino, giunto sul posto, li ha recuperati e portati in ospedale: una dei due feriti è arrivata in ipotermia e con alcune possibili fratture.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.