News

Pistoia, più asili nido sulle montagne

immagine

PISTOIA — Asili nido a domicilio? Sì grazie. La Regione Toscana ha deciso di destinare fondi per oltre 150 mila euro ad una serie di asili nido domiciliari che verranno aperti sulle montagne del pistoiese entro il prossimo settembre.

I comuni interessati sarano Sambuca, Marliana e San Marcello, dov’è prevista l’apertura di due strutture addirittura entro la fine di marzo. Il costo annuale dell’operazione sarà di 186 mila euro, finanziati dalla Regione per l’89 per cento.
 
Il progetto, dal suggestivo nome "Nidi ragnatela", ha come capofila il comune di Agliana, che per primo due anni fa si è avventurato con successo nell’esperienza di nidi a domicilio. E coinvolge anche cooperativa sociale «Gli altri», già attiva sulla montagna pistoiese.
 
Gli asili domiciliari accolgono ed educano bambini da zero a tre anni. La loro apertura favorisce la nascita di servizi per la prima infanzia in zone che ancora ne sono prive, e favorisce allo stesso tempo l’accesso delle madri nel mondo del lavoro.
 
Se l’esperienza avrà successo, la Regione intende ripeterla anche in altre zone.
 
Sara Sottocornola

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close