News

Scarica di sassi: due arrampicatori feriti al San Vito Climbing Festival

Incidente in parete a San Vito (photo Cnsas Sicilia)
Incidente in parete a San Vito (photo Cnsas Sicilia)

SAN VITO LO CAPO, Trapani — Due incidenti in parete durante il San Vito Climbing Festival che si è tenuto lo scorso fine settimana a San Vito Lo Capo, in Sicilia. Due rocciatori sono rimasti lievemente feriti a causa di scariche di sassi cadute loro addosso mentre arrampicavano: il primo caso si è verificato a “Salinelle”, il secondo a circa 50 metri di distanza.

Il primo incidente si è verificato ieri mattina intorno alle 11 in località “Salinelle”, tra le più note mete dell’arrampicata nel territorio di San Vito Lo Capo. Dalla parete si è staccato un pezzo di roccia di circa 10 chili che è precipitato da un’altezza di 10 metri. In parete si trovavano in quel momento marito e moglie: il primo scalava mentre la seconda faceva sicura a terra. Proprio quest’ultima sarebbe riuscita a schivare il masso evitando di prenderlo in testa, e tuttavia sarebbe rimasta ferita di striscio al fianco. Soccorsa dagli uomini del Soccorso alpino di Palermo che stavano presidiando i percorsi delle ultime gare in programma al festival, la donna è stata trasportata all’ospedale di Trapani per accertamenti su possibili traumi interni.

Pochi minuti dopo a circa 50 metri di distanza si è verificato il secondo incidente in parete. Due massi di circa tre quintali ciascuno si sono staccati da una quindicina di metri sfiorando un uomo che stava arrampicando. Secondo quanto riferisce il Soccorso alpino siciliano, il rocciatore, un turista tedesco di 40 anni, è rimasto attaccato alla corda sbattendo però contro la roccia e procurandosi altre lievi ferite.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close