News

Agricoltura sempre più al femminile

immagine

BRUXELLES, Belgio — Sempre più donne sono alla guida di imprese agricole. Soprattutto in zone sfavorite e di montagna. E’ questo quanto risulta dall’ultima indagine sulle strutture delle aziende in Italia, realizzata da Eurostat, l’ufficio statistico dell’Unione Europea.

Ebbene sì, un terzo degli imprenditori agricoli a tempo pieno sono donne. Hanno tra meno di 35 anni e più di 65. Il 30 per cento di loro tiene le redini delle aziende, mentre il 70 per cento affianca il coniuge nella conduzione dell’impresa.
 
"Sono molto contenta – ha dichiarato all’Ansa la commissaria europea all’agricoltura, Mariann Fischer Boel – che le donne continuino ad avere un ruolo importante in questo settore. La commissione europea cerca di fare il possibile per aiutarle soprattutto tramite lo sviluppo rurale".
 
Il 50 per cento delle aziende si trova in aree di montagna e l’agricoltura italiana, con la sua presenza, garantisce la tutela del territorio ed evita lo spopolamento delle aree più marginali. 
 
Greta Consoli

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close