News

Valle dell’Everest, il nuovo inceneritore di rifiuti arrivato a Namche Baazar

L'inceneritore trasportato a Nyerse vicino Namche Baazar
L’inceneritore trasportato a Nyerse vicino Namche Baazar

NAMCHE BAZAAR, Nepal – Un nuovo smaltitore di rifiuti nella valle del Khumbu. Sarà consegnato ufficialmente l’1 ottobre ma è arrivato in Nepal all’inizio di settembre il nuovo inceneritore, realizzato grazie a un progetto del Comitato EvK2Cnr in collaborazione con Eco Himal, Society for Cooperation Alps Himalaya e il Sagarmatha Pollution Control Committee. Si tratta di un importante passo avanti per la salvaguardia dell’ambiente nella Valle dell’Everest, dove manca un reale sistema di smaltimento della spazzatura, attualmente bruciata in enormi buche a cielo aperto nelle vicinanze dei villaggi.

L’inceneritore è arrivato a Syangboche il 4 settembre con un elicottero MI17, poi da qui è stato trasportato al sito di installazione, Nyerse, a circa 300, 400 metri di distanza dalle ultime case della parte ovest di Namche Bazaar. Il luogo è assolutamente strategico, dal momento che da qui transitano i circa 30.000 turisti che ogni anno visitano le alte montagne himalayane.

All’immondizia prodotta nei villaggi a basse quote infatti, si aggiunge quella raccolta da trekkers e alpinisti: non poca cosa se si pensa che solo tra Lobuche e il campo base dell’Everest ogni anno si portano via circa 55 tonnellate di immondizia. La tipologia di rifiuti è varia e complessa da smaltire: si va dalle tende, alle corde e a tutto il materiale ignifugo che porta ciascuna spedizione, alle bombole di ossigeno, alla latta oltre che ai rifiuti organici e ai diversi tipi di plastiche. L’inceneritore dovrebbe quindi compiere un primo importante passo verso la risoluzione dell’annosa questione ambientale della spazzatura, che parte dalla mancanza di un vero centro di smaltimento in tutta la regione.

Il nuovo smaltitore è stato realizzato dall’azienda inglese Inciner8 House grazie a un progetto del Comitato EvK2Cnr che da anni si occupa di raccolta e smaltimento dei rifiuti in alta quota, a partire dalla spedizione K2 2004 all’installazione di Earth, un inceneritore brevettato appositamente per il trattamento termico della spazzatura di spedizioni alpinistiche e parchi d’alta montagna. Earth era stato installato ad Askole, in Karakorum, nel 2007: visti gli importanti risultati ottenuti, il Sagarmatha Pollution Control Committee (Spcc) ha pensato di fare qualcosa di simile anche nella valle del Khumbu.

 

[nggallery id=580]

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche

Close
Back to top button
Close