• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
News

Svizzera, frana la montagna e uccide due persone

Grande-Mitte e col de la Croix (Photo courtesy of photo.iennelopez.net)
Grande-Mitte e col de la Croix (Photo courtesy of photo.iennelopez.net)

SAINT-GINGOLPH, Svizzera — Due uomini sono morti ieri mattina nel canton Vallese, al confine con la Francia. I due sono stati colpiti da alcuni massi caduti dalla Grande-Miette, montagna che stavano salendo con un guardacaccia. La frana non ha lasciato loro scampo.

Ieri mattina i due uomini, un 61enne e un 65enne residenti nel Canton Vallese, stavano accompagnando un guardacaccia che doveva effettuare un controllo sugli stambecchi sulla Grande-Miette, montagna di 1943 metri situata nel comune vallesano di Saint-Gingolph, al confine tra Svizzera e Francia.

Poco prima delle 9.30 i tre si stavano spostando lungo un canalone a circa 1800 metri di quota quando è avvenuto l’incidente. Secondo le prime ricostruzioni della polizia cantonale il guardiacaccia ha sentito il rumore della frana e ha immediatamente allertato i due compagni di mettersi al riparo.

I due si sono buttati a terra, ma le pietre avrebbero deviato il loro percorso e li avrebbero colpiti, uccidendoli all’istante. I soccorsi arrivati sul posto non hanno potuto far altro che constatare le morte dei sessantenni e trasportarli a valle.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.