Turismo

Val d’Avio, caspolada con gli alpini

immagine

TEMU’, Brescia — Domenica mattina, tutti sull’attenti alle 10.30, con le racchette da neve ai piedi. A Temù, in Alta Valle Camonica, viene organizzata una caspolata lungo la splendida Val d’Avio in compagnia degli alpini. Seguiranno "rancio alpino", musica e animazione.

La Val d’Avio è la più ampia valle del Parco dell’Adamello. Da Temù sale fino a sotto le pareti dell’Adamello, della Cima Plem e del Corno Baitone, in uno splendido anfiteatro di cime e ghiacciai. E’ una delle valli più frequentate della zona, da escursionisti e alpinisti.
 
Il percorso della caspolada alpina, lungo circa 9 chilometri, si svolge lungo questa meravigliosa valle offrendo ai partecipanti un panorama mozzafiato con un dislivello molto contenuto, intorno ai duecento metri.
 
L’appuntamento per il ritiro delle ciaspole è dalle 9 in poi presso il Bar Casera. Ovviamente, attrezzati a dovere per un’escursione in montagna, con scarpe antiscivolo e indumenti pesanti. Alle 10.30 si parte, alle 12.30 si torna e un bus navetta porterà tutti i partecipanti a mangiare insieme al Bar Teatro Tenda. Poi balli, canti e animazione per tutto il pomeriggio.
 
Anche in mancanza di neve, la gita si svolgerà ugualmente, ma sottoforma di camminata.
 
Il costo dell’iscrizione è di 9 euro, 4 in più per chi vuole noleggiare le caspole. Il rancio alpino costa 10 euro a testa. Tutto il ricavato sarà devoluto alla scuola arti e mestieri per disabili Nikolajevka di Brescia, costruita dagli Alpini.
 
L’evento è organizzato dal comune, la Proloco e il Gruppo alpini di Temù, insieme al comune, il gruppo escursionisti e il gruppo alpini di Castegnato. Le modalità d’iscrizione, il regolamento e il depliant della caspolada sono reperibili sul sito www.prolocotemu.it.
 
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close