News

Prima pista ciclopedonale in Val di Non, 25 km nella natura

Pista ciclopedonale Val di Non (photo courtesy montagnamadeinitaly.it)
Pista ciclopedonale Val di Non (photo courtesy montagnamadeinitaly.it)

TRENTO — Un anello di 25 chilometri tra le meraviglie dell’Alta Val di Non. Ecco il nuovo, spettacolare, percorso tra le montagne trentine, per la felicità degli appassionati delle due ruote. La nuova pista ciclopedonale della valle, che comprende anche 7 km di sterrato per le mountain bike, è stata inaugurata lo scorso 16 giugno.

Il progetto, curato dall’Ufficio piste ciclopedonali della Provincia di Trento, era partito nel 2007 con l’obiettivo di fornire alla famosa vallata trentina la prima pista ciclabile ad uso turistico, ricreativo e di mobilità alternativa a servizio sia di turisti che di residenti. Ora, dopo 5 anni, la costruzione è stata finalmente terminata ed inaugurata.

Il percorso è un anello di 25 chilometri che si snoda tra i comuni di Malgolo, Romeno, Salter, Cavareno, Sarnonico, Ronzone, Malosco e Fondo per poi fare ritorno al paese di Romeno. A ciò si aggiunge anche un tratto sterrato di 7 chilometri per mountain bike che collega i paesi di Don e Amblar. Il tracciato è per lo più pianeggiante, con un dislivello massimo di 450 metri.

Tra le costruzioni create ad hoc per il passaggio dei ciclisti spicca il luogo in cui è stata celebrata la cerimonia del taglio del nastro lo scorso giugno. Si tratta del ponte in legno e metallo che permetterà alle due ruote di “saltare” la strada statale della Mendola. Un sovrappasso tra Malgolo e Romeno che alcuni hanno già soprannominato Ramo di melo per la sua forma caratteristica.

La prima pista della Val di Non si va ad aggiungere agli oltre 400 chilometri di piste ciclabili sparsi nelle varie zone del Trentino, che continuano ad aumentare. La mobilità alternativa così come le iniziative eco-sostenibili ed eco-sensibili sono valorizzate ampiamente dalla Regione per far scoprire a tutti le proprie ricchezze preservando l’ambiente.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close