• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Ambiente

Ghiaccio artico: estensione già ai minimi storici

Ghiaccio artico (Photo courtesy sifconference.com)
Ghiaccio artico (Photo courtesy sifconference.com)

BERGAMO — Sono bastate poche settimane di bel tempo e temperature in graduale aumento ad aggravare sensibilmente lo stato di salute dei nostri ghiacci artici. Se ad Aprile la situazione era davvero incoraggiante, con un’estensione quasi prossima alla media del trentennio 1979-2000, ora, invece, siamo al punto diametralmente opposto, registrando l’estensione più bassa dal 1979 ad oggi.

Siamo anche al di sotto della stagione 2007, la più nera per i nostri ghiacci, e le prospettive purtroppo non sono delle migliori. L’ultima estensione rilevata era di 8,02991 milioni di chilometri quadrati, ben 1,891 milioni di chilometri quadrati in meno rispetto alla media di riferimento.

Non dobbiamo tuttavia stupirci di quanto sta accadendo, in fondo è un copione già scritto da tanto tempo e che di anno in anno si ripete con conseguenze via via sempre più drammatiche. Non ci sarà quindi neppure da stupirci se anche quest’anno si raggiungeranno record negativi nonostante un inverno tutto sommato soddisfacente, almeno dal punto di vista dell’estensione superficiale. La causa principale di questo repentino cambiamento, risiede nella struttura del ghiaccio, sempre più giovane e sottile e quindi sempre più vulnerabile ai cambiamenti climatici ed alle variazione meteorologiche.

Con molta probabilità anche quest’estate l’estensione del ghiaccio marino artico farà purtroppo registrare nuovi ed tristi primati negativi.

 

Info: www.3bmeteo.com

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.