• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Curiosità, Primo Piano

Trovato portafoglio con 5600 euro in un rifugio: restituito

VILLA LAGARINA, Trento — Durante una sosta al rifugio del Monte Palon, nel Trentino meridionale, tre scialpinisti hanno trovato un portafoglio contenente 5600 Euro. Il tutto è stato immediatamente consegnato alla Polizia, che, dopo lunghe ricerche, è riuscita a ritrovare il legittimo proprietario e a consegnargli ciò che gli apparteneva.

Tre scialpinisti di Vattaro, in provincia di Trento, si erano recati per un’escursione sul Monte Palon, cima di 2091 metri situata tra il Monte Cornetto del Bondone e il Monte Stivo. Quando si sono fermati per una pausa ad un rifugio, hanno trovato un portafoglio contenente 5600 Euro.

Non appena scesi a valle hanno consegnato il prezioso ritrovamento nelle mani della Polizia Municipale. Purtroppo all’interno del portafoglio non vi erano documenti d’identità, ma solo una fotografia ed è stato quindi particolarmente difficile risalire all’identità del proprietario.

Secondo la stampa locale si tratterebbe di un giovane proveniente dall’est che aveva trovato un lavoro stagionale presso la zona del Garda. I soldi pare fossero quindi tutti i risparmi faticosamente guadagnati e appena riscossi dal ragazzo. Insieme al portafoglio erano stati dimenticati nel rifugio quando il giovane si era cambiato durante una gita di scialpinismo: per fortuna, la vicenda si è risolta per il meglio.

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

  1. per contro io anni fa alla capanna Vallot sotto la punta del M Bianco ho trovato 3 passaporti austriaci ,portati al Consolato di Torino …..non mi hanno neanche ringraziato. pazienza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.