ArrampicataNews

Century Crack, il video della fessura offwidth più difficile del mondo

Pete Whittaker su Century Crack (Photo Alex Ekins - www.ukclimbing.com)
Pete Whittaker su Century Crack (Photo Alex Ekins - www.ukclimbing.com)

MOAB, Stati Uniti — Canyonlands National Park, Utah, Stati Uniti. Spettacolare arrampicata lungo la Century Crack, la fessura offwidth più difficile al mondo. Questo un assaggio del film che sarà pronto nell’autunno 2012 sulla straordinaria impresa compiuta dai climber britannici Tom Randall, 32 anni e Pete Whittaker di 20: i due alpinisti hanno salito un enorme tetto orizzontale tagliato da una larga crepa che ha richiesto 2 anni di allenamento.

Al pubblico non specializzato sembrerà di tornare un po’ nel film di David Boyle, dedicato alla terribile disavventura capitata al climber Aron Ralston (che rimase incastrato in un canyon e dovette segarsi un braccio col taglierino per sopravvivere), ma per fortuna questa volta la storia ha decisamente un lieto fine.

La storia è quella della salita di Century Crack effettuata da Tom Randall e Pete Whittaker nell’autunno 2011, un’impresa titanica che ha richiesto un grandissimo sforzo e altrettanta tenacia.

Tom Randall su  Century Crack (Photo  Alex Ekins - www.ukclimbing.com)
Tom Randall su Century Crack (Photo Alex Ekins - www.ukclimbing.com)

Il film documentario realizzato dalla Alstrin Film & Hot Aches Productions dovrebbe essere pronto per l’autunno prossimo, un appuntamento da non mancare, anche se si non si sa niente di arrampicata perché le immagini vi lasceranno senza fiato. Vi mostriamo un assaggio, poi giudicate voi.

 

 

Wideboyz climb Century Crack from chris Alstrin on Vimeo.

 

Tags

Articoli correlati

Un commento

  1. ho letto il libro sulla storia ….molto bello.

    il film…una cosa vergognosa…come può il protagonista vero autorizzare un film del genere??? è fatto veramente male e non risalta le vere cose importanti ma solo quelle cinematografiche, veramente scialbo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close