News

Arriva il freddo, quello vero

immagine

MILANO — Preparate cappotti e maglioni pesanti perchè stavolta il freddo arriva davvero. Dopo il clima quasi primaverile di questi giorni, oggi la colonnina di mercurio comincerà a scendere. Precipitazioni e neve sono attese per le prossime 24-36 ore. E la Protezione Civile ha attivato lo stato di preallarme su numerose regioni della penisola.

Il Dipartimento della Protezione Civile ha inviato a tutte le Regioni e le prefetture una circolare che riepiloga le indicazioni operative da seguire in caso di maltempo, proprio in vista della perturbazione atlantica che sta arrivando sulla nostra penisola, alimentata da correnti fredde provenienti dal Nord Europa.
 
Oggi, Friuli Venezia Giulia, Veneto e Lombardia saranno investite da precipitazioni moderate. E successivamente anche Lazio, Umbria, Campania, Basilicata e Calabria. Il Dipartimento della Protezione Civile è pronto a far scattare le associazioni di volontariato in caso di necessità.
 
"Le precipitazioni – dicono gli esperti – assumeranno carattere nevoso sui settori alpini e prealpini di Val d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia con quota neve a 1200 – 1400 metri, in successiva diminuzione fino a 400 – 600 metri e localmente anche  a quote inferiori.
 
Sui settori appenninici settentrionali la quota neve si assesterà sui 1200 – 1400 metri, su quelli centrali al di sopra dei 1300 – 1500 metri e su quelli meridionali al di sopra dei 1600 – 1800 metri".
 
Sono anche previsti venti forti su Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Campania, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia.
 
E ovviamente, c’è chi è contento e chi no. Chi si lamentava della mancanza di neve,finalmente potrà mettersi gli sci e godere di splendide montagne innevate. Gli agricoltori, invece, saranno meno entusiasti. Infatti, i germogli che sono spuntati sulle piante ingannate dal clima mite, potrebbero subire danni a causa del grande freddo in arrivo.
 
Greta Consoli

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close