Pareti

Petit Dru parete nord, Steck e Griffith salgono in libera la via Lesueur

Steck e Griffith sul Petit Dru ( Photo www.alpineexposures.com)
Steck e Griffith sul Petit Dru ( Photo www.alpineexposures.com)

CHAMONIX-MONT-BLANC, Francia – E’ probabilmente la prima salita in libera della via Lesueur, l’itinerario di 900 metri che sale lungo la parete nord del Petit Dru, la vetta di oltre 3700 metri nel massiccio del Monte Bianco. L’ha realizzata nei giorni scorsi una cordata d’eccezione, composta dallo svizzero Ueli Steck, famoso per le salite in velocità, e dal britannico Jon Griffith, che nel tratto finale hanno percorso una variante.

Come si legge sul suo sito, Griffith era ansioso di cimentarsi in una salita in pieno inverno su una parete nord, difficile, bella e inospitale come quella del Petit Dru. A metà gennaio ha colto l’occasione insieme a un fortissimo compagno di cordata, Ueli Steck: non sapevano con precisione di quanto tempo avrebbero avuto bisogno, così sono partiti con uno zaino a testa e materiale da bivacco prevedendo di trascorrere due giorni in parete. Hanno iniziato la scalata al mattino e le cose sono andate subito bene e veloci.

Il primo tratto l’ha salito da primo di cordata il britannico, poi alle 9 Steck gli ha dato il cambio, ma i due si sono alternati più volte. “Ueli voleva assolutamente provare a salire in libera – scrive Griffith -, ed è stato incredibilmente affascinante vederlo all’opera dal basso. Non posso parlare gradi ma era abbastanza difficile anche solo seguire e cercando di muovermi il più velocemente possibile”.

La parete nord del Petit Dru (Photo www.alpineexposures.com)
La parete nord del Petit Dru (Photo www.alpineexposures.com)

Nel tratto finale i due alpinisti hanno percorso una variante, scelta da Steck per evitare di bivaccare in una zona che hanno ritenuto non in condizioni. I due hanno superato alcuni traversi su ghiaccio fino al Colle Breche dove sono arrivati dopo il tramonto. Qui hanno trascorso una notte molto fredda e sono ridiscendere la mattina dopo con la luce.

La Lesueur è una via storica che si sviluppa sulla parete nord del Petit Dru. È stata aperta nel 1952 dai fratelli Pierre e Henri Lesueur, è lunga 900 metri ed è gradata ED3, M8+.

 

Info: www.alpineexposures.com/blogs/chamonix-conditions/5223992-lesueur-route-free-les-drus

Tags

Articoli correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close