NewsPareti

L’incidente di Merelli: il racconto dei soccorritori e il dolore della gente

Rosario Pasini
Rosario Pasini

VALBONDIONE, Bergamo – A Lizzola, Clusone, Valbondione, ma anche in tutta la Val Seriana e sul resto delle Orobie bergamasche si parla di una sola cosa in queste ore: la tragica morte di Mario Merelli, alpinista amato dalla gente e conosciuto da tutti. Ieri siamo andati a casa sua, tra le sue montagne e abbiamo chiesto al capostazione del Soccorso alpino di Valbondione di spiegarci cosa è successo. Questo il suo racconto.

Tags

Articoli correlati

Un commento

  1. Ciao Mario
    Sei stato una splendida persona, piena di umiltà, correttezza e bontà infinita.
    Che Dio te ne renda merito.
    Condoglianze a tutti i suoi cari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close