News

Friuli, austriaco precipita per 200 metri sul Montasio

Jôf di Montasio (Photo Paolo Malisano courtesy of www.enrosadira.it)
Jôf di Montasio (Photo Paolo Malisano courtesy of www.enrosadira.it)

CHIUSAFORTE, Udine — Un alpinista austriaco di 45 anni è morto ieri sul Montasio, la cima udinese delle Alpi Giulie, dopo essere scivolato per circa 200 metri lungo il canale Findenegg. L’uomo si trovava sulla montagna con un amico che ha chiesto aiuto, ma i soccorritori non hanno potuto far altro che constatare il decesso e riportare a valle la salma.

Due alpinisti austriaci stavano salendo nella giornata di ieri il versante Nord Ovest del Jôf di Montasio, la cima di 2754 metri delle Alpi Giulie, in provincia di Udine. La via prescelta era la via Findenegg che attraverso il canale omonimo porta alla vetta, partendo dalle Malghe del Montasio.

Nel primo pomeriggio i due stavano affrontando il canale Findenegg, a circa 2500 metri di quota, quando il 45enne ha tentato di seguire l’amico ed è scivolato, probabilmente su una lastra di ghiaccio, cadendo per circa 200 metri. Il compagno ha assistito impotente alla scena e ha iniziato ad urlare chiedendo aiuto.

Nei paraggi si trovava un componente del Soccorso alpino di Gemona che ha immediatamente avvertito i soccorsi. Sul posto è giunto l’elisoccorso del 118 con il soccorso alpino, ma i tecnici non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo. L’elicottero della Protezione Civile ha trasportato la salma a valle.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche

Close
Back to top button
Close