• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
News

Orobie: arrivano i cervi francesi

immagine

BERGAMO — Arrivano i cervi francesi sulle Orobie. Una trentina di esemplari provenienti dal Paese transalpino verranno liberati in parte sul Monte Alino, in parte sul Botto Alto, e in parte nei boschi di Novazza, sempre in provincia di Bergamo.  

Si tratta di 29 cervi – 22 femmine e 7 maschi – che provengono dalle foreste reali della Valle della Loira, in Francia, in particolare dalla foresta statale di Chambord. Tutti gli esemplari saranno
dotati di un radiocollare che permetterà di monitorare gli spostamenti. 
 
L’intervento, progettato dalla Provincia di Bergamo, è finanziato con un apposito fondo dalla Regione Lombardia. 
 
Si tratta del seguito di un primo impianto di cervi cominciato nel febbario del 2005. Alcuni esemplari, sempre provenienti dalla Francia, si sono ambientati nel territorio orobico e tre femmine hanno dato alla luce tre cerbiatti.
La prima colonia di cervi è stata seguita per un intero anno dagli agenti del Corpo di polizia provinciale attraverso un complesso sistema di  tracciamento radio che ha consentito una costante osservazione degli animali.
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.