News

Valanghe: 21 morti in Italia nel 2005-06

immagine

AOSTA — Ben quattorcento valanghe e per fortuna nessuna vittima. E’ questo i bilancio delle slavine avvenute lo scorso inverno sulle montagne della Val d’Aosta, Lo ha reso noto l’Aineva (l’Associazione interregionale di coordinamento e documentazione per i problemi inerenti alla neve e alle valanghe).

Secondo lo studio, durante l’inverno 2005-2006 sono state 8 in tutto le persone coinvolte dal distacco di slavine e nessuna di loro sarebbe deceduta.
 
La ricerca evidenzia che circa l’11 per cento del territorio valdostano sarebbe esposto al rischio di slavine.
 
Ben più pesante il bilancio nel resto d’Italia. Dove la valanghe hanno travolto 118 persone in totale, provocando 21 morti, 31 feriti e 86 illesi.
 
Le categorie più colpite, evidenzia il rapporto Aineva, sono i praticanti dello sci alpinismo (4 per cento), seguiti da quelli del fuoripista (20 per cento) e dagli alpinisti(18). 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close