News

Everest, maltempo in Nepal: 1500 turisti bloccati a Lukla

La pista di Lukla (Photo fabiusone.blogspot.com)
La pista di Lukla (Photo fabiusone.blogspot.com)

LUKLA, Nepal — Circa 1500 turisti stranieri, oltre a decine di guide locali, sono bloccate in queste ore a Lukla, alle pendici dell’Everest. Una straordinaria fase di maltempo sta infatti interessando questa settimana la valle del Khumbu: le condizioni meteo proibitive hanno impedito agli elicotteri civili e militari di alzarsi in volo negli ultimi 5 giorni, così che i viaggiatori sono bloccati in attesa di poter volare a Kathmandu.

Secondo quanto ci riferiscono i collaboratori del Comitato EvK2Cnr in Nepal, domani gli elicotteri dell’esercito dovrebbero volare a Lukla per evacuare i 1500 turisti bloccati dal maltempo. Al contrario di quanto affermato da alcuni quotidiani internazionali, la situazione, per quanto critica, non sarebbe di estrema emergenza e non implicherebbe pesanti carenze di cibi, anche perché normalmente o rifornimenti alimentari sarebbero effettuati dai portatori via terra. Tuttavia molte difficoltà sarebbero sorte a causa dei ritardi, soprattutto rispetto ai voli internazionali che da Kathmandu dovrebbero far rientrare i numerosi visitatori dell’Everest.

“Questi 5 giorni di nebbia e nuvolo sono un’eccezione nel clima locale ma pur sempre una possibilità  – ci spiega Gian Pietro Verza, responsabile tecnico del Comitato EvK2Cnr, in queste ore proprio all’Osservatorio-Laboratorio Piramide posto a 5.050 metri dell’Everest -. Quello che si sta verificando è la conseguenza di una presenza di aria umida che staziona nelle montagne prehimalayane: salendo dalle colline e incontrando strati di aria più fredda, l’aria umida condensa creando nubi locali e nebbie appiccicate sui pendii. Qui dalla Piramide abbiamo quasi sempre chiare vedute sullo spartiacque himalayano, a conferma che l’aria secca e l’alta pressione sull’altopiano Tibetano formano una barriera sull’aria umida che sale dalla valle”.

Tags

Articoli correlati

Un commento

  1. SONO rientrato da lukla per katmandhu’ il 30/10/11 e la situazione era al limite,il nostro sherpa mister lal e’ rimasto bloccato li,e noi solo dopo 7 ore di attesa siamo partiti.Lukla e’ cosi’,imprevedibile ma sempre magnetica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close