AlpinismoAlta quota

Bhagirathi III, Nardi e Delle Monache a campo 1

Bhagirathi III (Photo Fabrizio Defrancesco - Flickr)
Bhagirathi III (Photo Fabrizio Defrancesco - Flickr)

DELHI, India — Sono arrivati a campo 1 del Bhagirathi III Daniele Nardi e Roberto Delle Monache. I due alpinisti italiani impegnati nella scalata della vetta di 6454 metri situata sul ghiacciaio Gangotri nel West Garhwal Indiano, sono stati fermi al campo base nei giorni scorsi, in attesa che le condizioni meteorologiche permettessero loro di salire di quota e studiare la via “Impossible Star”, l’itinerario che sale sullo spigolo a sinistra della parete ovest.

Nardi e Delle Monache sono partiti il 23 agosto dall’Italia, prevedendo di tentare la cima intorno al 20 settembre. Manca quindi circa una settimana alla data programmata, ma le condizioni meteorologiche non hanno finora aiutato i due alpinisti, che vorrebbero salire lo spigolo a sinistra della grande parete ovest del Bhagirathi III, lungo la via “Impossible Star” (Spanish Route 6c A3 A3/A3+ 28 lunghezze, 1300 metri).

Secondo i piani i due italiani dovrebbero salire l’itinerario in stile capsula, restando in parete per circa una decina di giorni. Lo spigolo cade a picco per 1300 metri e nella sua totalità raggiunge dalla base alla vetta circa i 2 chilometri.

“Purtroppo le condizioni atmosferiche non sono delle migliori – ha dichiarato Nardi sul suo sito -, negli ultimi dieci giorni ha piovuto e nevicato, la parete è incrostata di ghiaccio e neve, solo una volta arrivati alle pendici della big wall potremo constatare se la via di salita sarà in condizione per essere scalata”.

“Anche se siamo abituati al tempo brutto è stata dura rimanere con le mani in mano per tutto questo tempo al campo base – gli ha fatto eco il suo compagno di spedizione, Roberto Delle Monache -, sono stati giorni lunghissimi… speriamo adesso in una finestra di bel tempo che ci permetta di andare su in vetta..”

Il Bhagirathi III si trova sul ghiacciaio Gangotri nel West Garhwal Indiano. La zona è particolarmente famosa perchè il Gange, fiume sacro che attraversa l’India, sembra sgorgare proprio alla base del ghiacciaio del Gangotri ed esattamente dal torrente dal nome omonimo della montagna Bhagirathi.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close