• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Film, Multimedia, Primo Piano

Cinema, a Venezia arriva "Alps": la storia e il trailer del film

Monte Rosa, una dei componenti di ALPs
Monte Rosa, una dei componenti di ALPs

VENEZIA – Si chiama “ALPs” ed è uno dei film in gara per il Leone d’oro alla Mostra del cinema di Venezia. La pellicola, firmata dal regista Yorgos Lanthimos, dalle montagne italiane prende in prestito i nomi – Monte Bianco, Monte Rosa, ecc – così come i protagonisti prendono in prestito le vite di persone defunte.

Presentato a Venezia negli scorsi giorni, il film narra la vicenda di un’organizzazione, “ALPs” appunto, composta da 2 uomini e 2 donne. É lo stesso leader del gruppo, un paramedico che si fa chiamare Mont Blanc, a spiegare la scelta dei nomi: nessuna formazione geografica può rimpiazzare le Alpi, ma sicuramente le Alpi possono sostiuire qualsiasi catena montuosa del mondo.

Ed è proprio questo l’obiettivo di ogni componente della piccola società: sostituirsi ad un defunto per aiutare la famiglia, gli amici, i colleghi ad elaborare e superare il lutto per la perdita di una persona cara. Il tutto dietro corrispettivo economico.

Ecco quindi che i membri del gruppo si devono immedisimare completamente in persone scomparse, rimpiazzare in ogni più piccolo aspetto coloro che non ci sono più. Purtroppo essere dei sostituti temporanei in vite che non appartengono a loro porta ad una crisi d’identità che Monte Rosa, una delle protagoniste, pagherà a caro prezzo.

“ALPs” è l’ultimo lavoro di Yorgos Lanthimos, il regista greco già autore di Dogtooth, vincitore di Un Certain Regard a Cannes nel 2009.

 

 

httpv://www.youtube.com/watch?v=zPc4FGRxA24

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.