Alpinismo

Simone Moro: via all’acclimatamento

immagine

CAMPO BASE NANGA PARBAT, Pakistan — Prima escursione di acclimatamento per Simone Moro giunto da circa dieci giorni in Pakistan per la sua spedizione invernale al Broad Peak al K2. Moro si trasferirà il 7 gennaio prossimo al campo base del Broad Peak.

Intanto il famoso alpinista bergamasco ha passato un paio di giorni ai 3500 metri del campo base del Nanga Parbat dove ha cominciato l’acclimatamento. Togliendosi però "lo sfizio" di fare una puntata ai 4500 metri del campo deposito. "Ho testato il ‘motore’ insieme al mio operatore televisivo Shain e devo dire che ha funzionato bene", ha fatto sapere Moro attraverso il suo sito internet.
 
"Un’ora e 40 minuti per fare mille metri di dislivello senza acclimatamento specifico e 35 minuti per tornare al campo base. Sono soddisfatto e sicuro che queste escursioni ci stanno preparando bene per essere trasportati ai 5000 metri del nostro futuro campo base sul ghiacciaio Baltoro" ha detto sempre l’alpinista. 
 
Nel frattempo, per lui arrivano buon notizie sul fronte dell’attrezzatura. Il trasporto di tutto il materiale necessario all’impresa è giunto nelle scorse ore in Pakistan a Islamabad. "Se tutto procedere bene – spiega Moro – dovrebbero riuscire a sdoganarlo entro il 3 Gennaio. Speriamo…".
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close