News

Mondinelli risponde: alpinisti si nasce?

immagine

ALAGNA VALSESIA — “Ciao Gnaro, sono felice di poter chiedere consigli ad un grande campione come te. Credo che l’esperienza valga più di molte parole. Da molto tempo mi chiedo quanto del merito di imprese come le tue sono dote naturale e quanto invece c’è di lavoro, allenamento dietro”.

Potresti dirmi come la pensi sull’argomento? Grazie e ciao, in bocca al lupo per il 14° ottomila.
Giampaolo Locatelli"

 
Caro Giampaolo, forse sono anche un po’ dotato per pestar neve. Ma da sola, questa qualità non sarebbe mai bastata a costruire una carriera alpinistica d’alta quota. Mi sono allenato per anni, facendo fatica e soprattutto usando la testa. Se non lo fai, tutta la “dote” che puoi avere rimane dentro, non esce fuori.
 
L’esercizio e l’allenamento sono indispensabili, se vuoi fare dell’alpinismo una professione come è capitato a me. E non parlo solo degli ottomila, sono sempre utili per vivere bene qualsiasi salita. Le doti naturali, poi, puoi anche averle. Ma bisogna sempre svilupparle e mai affidarsi solo a quelle. 
 
Gnaro Mondinelli

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close