• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Primo Piano

Val di Susa: battaglia fra polizia e No-tav

Gli scontri di stamattina
Gli scontri di stamattina

TORINO — Uno schieramento imponente di forze dell’ordine ha costretto i manifestanti No-tav ad indietreggiare e disperdersi nei boschi a Maddalena di Chiomonte.

Ha tutti i connotati della battaglia, lo scontro fra gli agenti in assetto anti-sommossa è i manifestanti che avevano eretto una barricata alla centrale idroelettrica di Chiomonte. Sono stati lanciati alcuni lacrimogeni. Gli agenti stanno risalendo verso la Maddalena scortando una ruspa.

Durante la risalita lungo la strada che porta al presidio No-Tav della Maddalena, Polizia e carabinieri hanno rimossso tutti gli ostacoli che erano stati frapposti dai manifestanti per impedire l’accesso all’area dove è prevista la realizzazione del cantiere per la linea ferroviaria Torino-Lione.

Le forze dell’ordine hanno sfondato lo sbarramento. I manifestanti hanno cercato di bloccarle segando un grande albero di pino, ma la persona che stava tentando di tagliare l’albero è stata allontanata e non è riuscita a completare l’operazione.

Dopo il lancio dei lacrimogeni, i trecento manifestanti che si trovavano vicino alla barricata si sono subito allontanati dalla strada correndo verso la parte alta dei pendii e disperdendosi nei boschi.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.