• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Esteri, Primo Piano

Cade nella tana dell'orso: dodicenne azzannato

Un orso bruno
Un orso bruno

OSTERSUND, Svezia — Brutta avventura per un dodicenne svedese di Funasdalen, stazione invernale al centro del Paese scandinavo. Il ragazzino si è avventurato nel fuoripista ed è caduto nella tana di un orso in letargo con consuguenze molto dolorose.

Il giovane scapestrato aveva deciso di abbandonare il tracciato ufficiale per avventurarsi con gli sci nella neve fresca. Purtroppo per lui, dopo un po’, è caduto in una buca: il saccello di un grande orso bruno che, ovviamente, non ha gradito la visita.

Il plantigrado svegliato di soprassalto, ha aggredito lo sciatore azzannandolo alle gambe e graffiandolo sul fondoschiena. Per fortuna il ragazzino è riuscito a fuggire.

E’ stato ricoverato all’ospedale di Ostersund. Le sue condizioni di salute sono buone, nonostante lo spavento.

Nessuna conseguenza invece per l’orso che, nonostante l’aggressione non verrà abbattuto in quanto, secondo la protezione ambientale svedese, non rappresenta un pericolo per l’uomo.

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.