Sci alpinismo

Pierra Menta: vincono Jornet e Blanc, ma gli azzurri sono d'argento

Pierra Menta (Photo courtesy www.sportdimontagna.com)
Pierra Menta (Photo courtesy www.sportdimontagna.com)

ARECHES BEAUFORT, Francia — Prova eccezionale per gli azzurri, ma vittoria finale per il team franco-spagnolo di Didier Blanc e Kilian Jornet Burgada. Ecco com’è finita la Pierra Menta 2011, storica e spettacolare competizione di scialpinismo che ha visto impegnati i migliori atleti mondiali in una tre-giorni mozzafiato sulle alture francesi di Areches Beaufort. Le migliori in campo femminile sono state Laetitia Roux e Mireia Mirò.

E’ stata in ogni caso festa grande per l’Italia dello scialpinismo alla Pierra Menta 2011. Ad Areches Beaufort, in quella che è universalmente riconosciuta come la patria dello scialpinismo, i nostri campioni hanno dato spettacolo centrando il secondo posto assoluto maschile e femminile con Guido Giacomelli – Lorenzo Holzknecht, e Francesca Martinelli – Roberta Pedranzini. Sul podio con loro anche gli alpini Denis Trento – Matteo Eydallin, terzi assoluti.
Non solo: ciliegina sulla torta è il successo espoir di Michele Boscacci – Robert Antonioli e, al femminile, quello centrato dalla talentuosa Martina Valmassoi che per l’occasione ha gareggiato al fianco di Mireille Richard.

In una giornata finalmente baciata dal sole, dopo la pioggia e la neve delle tappe precedenti, il duo bormino di Holzknecht e Giacomelli e quello aostano dell’esercito hanno dovuto stringere i denti per difendere quel posto sul podio, conquistato stringendo i denti. I metri di dislivello a affrontare non erano tantissimi – 1300 circa -, ma nelle gambe la stanchezza delle precedenti tappe ha rimescolato non poco le carte in tavola.

Così, al traguardo delle Planay i primi a presentarsi sono stati il campione di casa William Bon Mardion e lo svizzero Martin Anthamatten. In volata per la seconda piazza sono invece giunte le equipe di Didier Blanc con Kilian Jornet e Yannik Ecoeur con Valentine Favre.

Giù dal podio di giornata, ma comunque autore di una Pierra strepitosa, l’altro campione di casa Florent Perrier che per l’ultima gara della sua sfolgorante carriera ha voluto essere al fianco del connazionale Alexander Pellicier. A seguire troviamo al 6° posto Matteo Eydallin – Denis Trento e al settimo l’inedito duo Marc Pinsac – Pietro Lanfranchi che, nell’ordine hanno tenuto dietro Alexis Sevennec – Xavier Gachet, Michele Boscacci – Robert Antonioli e Guido Giacomelli – Lorenzo Holzknecht.

A conti fatti, visti i riscontri cronometrici ottenuti nelle precedenti tappe, Jornet e Blanc hanno quindi vinto l’edizione 2011 davanti a Giacomelli e Holzknecht e a Trento ed Eydallin.

Nessuna sorpresa, invece, nella gara in rosa con il podio di tappa che rispecchia quello finale: le irraggiungibili Laetitia Roux – Mireia Mirò al primo posto, Francesca Martinelli – Roberta Pedranzini al secondo e Marie Troillet – Gabrielle Magnenat sul gradino più basso.

 

Classifiche e foto su www.sportdimontagna.com

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close