News

Due Ferrari sul nevi di Plan de Corones: è polemica

L'esercito trasporta le Ferrari
L'esercito trasporta le Ferrari

BOLZANO — Belle erano belle. Ma quanto al loro ambiente naturale, Plan de Corones non è proprio l’ideale. Ha destato aspre polemiche la decisione di portare due Ferrari FF a quota 2.350 metri sulle nevi della località altoatesina tramite un elicottero Chinook.

Secondo quanto trapelato, le fuoriserie sono state portate lassù da elicotteri dell’esercito e quindi a spese dei contribuenti. la Ferrari tuttavia ha promesso una donazione cospicua a un istituto benefico e l’esercito sostiene che avrebbe dovuto fare lo stesso esercitazioni di scarico merci ad alta quota.

Ma per i verdi altoatesini si è trattato soprattutto di un oltraggio all’ambiente. “E’ chiaro – affermano – che Ferrari è un marchio di grande portata, ma cosa comunica questo marchio che intendiamo ‘usare’ per promuovere la regione turistica? Tecnologia, passione, velocità, aggressività, lusso, mondanità, esclusività: sono concetti ai quali vogliamo legare la nostra immagine?”.

“Insomma – continuano gli ambientalisti – le nostre strade di montagna si offrono molto bene come sfondo per una macchina sportiva a trazione integrale. D’altro canto sappiamo com’è la realtà per chi si muove in macchina ogni giorno. Brutture, ingorghi e stress sulle autostrade, nelle zone urbane e non solo, e anche sulle nostre strade panoramiche molti sono ormai infastiditi dai fiumi di automobili e motociclette che vi si riversano in ogni bella giornata estiva”.

Articoli correlati

6 Commenti

  1. Baaaaaaaaaaaaastaaaaaaaaaaa con le macchine devono essere una cosa che serve per spostarsi e non per cazzeggiare e fare i fighi almeno in montagna bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa statevene in citta con tutte le vostre inutili cose,in montagna cari super fighetti non andreste avanti un girno!!!!

  2. Se un’autovettura, cioe’ veicolo semovente, per raggiungere il suo luogo pubblicitario ha bisoigno di un elicottero, a prescindere da chi copre le spese, mi sembra gia’ un fallimento pubblicitario. Ogni altro commento mi sembra superfluoi.
    Alberto

  3. Vedo solo ristrettezza di vedute in chi si lamenta di queste ferrari (salvo il fatto che siano state trasportate a spese dei contribuenti): indirettamente viene pubblicizzata anche la zona montana in cui è stato girato lo spot e, anche se molto probabilmente in trentino non ne hanno bisogno, a me la cosa non farebbe schifo. Chi si lamenta è chi in montagna non ci vive e ci va solo in vacanza, o che comunque non ha a cuore lo sviluppo turistico ed economico della sua zona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close