• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
News

Trovato morto in un canalone l'escursionista disperso

La zona del Tre Croci
La zona del Tre Croci

VICENZA — Il Soccorso Alpino del Veneto ha recuperato stamani il corpo senza vita di un escursionista di 64 anni, di Vicenza, disperso da ieri nel gruppo delle Tre Croci, nelle piccole Dolomiti.

Secondo la prima ricostruzione, l’uomo, che stava percorrendo un canale ghiacciato con piccozza e ramponi, sarebbe scivolato lungo il pendio per un centinaio di metri. L’uomo era partito da casa ieri con l’intenzione di risalire un canale innevato del Tre Croci, senza però dare indicazioni precise sulla destinazione. In serata, non vedendolo rientrare, i familiari hanno lanciato l’allarme al 118.

Ieri sera verso le 22 i carabinieri hanno rinvenuto la macchina dell’uomo. Subito dopo sono cominciate le ricerche delle squadre del Soccorso alpino. Questa mattina, dopo la perlustrazione di un elicottero, attorno alle 9 è arrivata al 118 la segnalazione di tre alpinisti che, risalendo il vajo Fratta Grande, si erano imbattuti in un corpo senza vita.

L’eliambulanza è subito stata dirottata sul luogo. Constatato il decesso del 64enne, la salma è stata recuperata utilizzando un verricello.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.