AlpinismoAlta quota

Khan Tengri: salita invernale per i Kazaki

La squadra kazaka al campo base (Photo courtesy www.explorersweb.com)
La squadra kazaka al campo base (Photo courtesy www.explorersweb.com)

ASTANA, Kazakhstan — Vetta invernale per l’esercito kazako. La squadra alpinistica, guidata da Maxut Zhumayev, nome ormai noto dell’alpinismo himalayano, ha salito nei giorni scorsi la cima più alta del Thien Shian e dell’intero Kazakhstan: il Khan Tengri, 7.010 metri.

E’ la terza volta, nella storia, che qualcuno riesce a raggiungere la gelida cima del Khan Tengri in inverno e la prima volta nel mese di gennaio. In vetta, stavolta, sono arrivati Vasili Pivtsov, Alex Sofrygin e Ildar Gabassov, tutti in forze al CSKA (Kazakhstan Army Sports Club).
Zhumayev, che doveva tentare con loro, ha dovuto purtroppo rientrare in elicottero per problemi polmonari.
La salita è stata dura soprattutto a causa delle condizioni climatiche. Lanciato il tentativo il 16 gennaio, gli alpinisti hanno dovuto aspettare il placarsi di una tormenta ai campi alti, prima di riuscire a raggiungere la vetta il 20 gennaio.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close