News

Montagna, doppio incidente in Valsassina

Monte Due Mani (Photo Gulliver.it)
Monte Due Mani (Photo Gulliver.it)

BALLABIO, Lecco — Due persone sono state soccorse ieri in Valsassina intorno a mezzogiorno. Il primo incidente è avvenuto sul monte Due Mani, a circa 100 metri dal bivacco Gefo Olginate, dove un escursionista è scivolato. Il secondo invece è accaduto presso la falesia delle Torrette a Ballabio, dove un rocciatore è precipitato per alcuni metri mentre arrampicava.

Intorno alle 12 di ieri una persona, di cui non sono note le generalità, è scivolata sul sentiero numero 30 del monte Due Mani, la montagna di 1655 metri che si affaccia sulle Grigne e sulla Valsassina. Gli uomini del Soccorso alpino di Lecco si sono recati sul posto con l’eliambulanza partita da Erba: il recupero è stato complicate dal forte vento in quota che ha reso difficoltose le operazioni con verricello. Alla fine comunque il ferito è stato recuperato e trasportato all’ospedale Manzoni di Lecco verso le 13.

Il secondo incidente è avvenuto all’incirca nello stesso momento, sempre intorno a mezzogiorno, questa volta però alla falesia delle Torrette a Ballabio, dove un giovane è rimasto ferito mentre arrampicava. Secondo quanto riferito dal Soccorso alpino di Lecco, il rocciatore saliva da capocordata ed è caduto per circa 6-7 metri a causa di un errore del compagno che gli faceva sicura e che non l’avrebbe tenuto.

La caduta gli avrebbe procurato delle ferite agli arti inferiori, per le quali è stato trasportato in ambulanza all’ospedale Manzoni di Lecco.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close