Outdoor

Slow slopes: in Svizzera si scia sulle piste lente

Zermatt ski area (travel.webshots.com)
Zermatt ski area (travel.webshots.com)

ZERMATT, Svizzera — Questo inverno in Svizzera si scia sulle “piste lente”. Si tratta del nuovo progetto “Slow slopes” lanciato in alcuni comprensori sciistici elvetici per promuovere la sicurezza in pista e incoraggiare a un’andatura calma. Le prime a sperimentare la nuova idea sono state le stazioni di Zermatt, Thyon e Grindelwald.

Gli sciatori sono informati da una segnaletica adeguata che permette di individuare la pista slow. Su questo tracciato la velocità da tenere è ridotta e controllata: ideale quindi per gli esordienti, i meno esperti, i gruppi scuola o semplicemente gli amanti della discesa lenta.

Il progetto, realizzato dalla società assicuratrice Suva insieme alle Funivie svizzere, le Fus, e all’Ufficio per la prevenzione degli infortuni Upi, è ancora nella fase pilota. L’iniziativa ha preso il via alla fine di novembre nelle due località del Canton Vallese, Zermatt e Thyon, e in quella di Grindelwald, nell’Oberland bernese.

Alla fine della stagione invernale i comprensori tireranno le somme e si valuteranno i risultati. Se il bilancio sarà positivo, è possibile che dall’anno prossimo le “Slow slopes” sbarcheranno anche in altre stazioni sciistiche.

Tags

Articoli correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close