Ambiente

Giornata nazionale dell'albero: per Natale è eco quello vero

Albero di Natale
Albero di Natale

BERGAMO — Il 21 novembre si celebra la Giornata nazionale dell’albero, un’occasione per richiamare l’attenzione sull’importanza dei boschi e delle foreste, indispensabili polmoni verdi del pianeta e strumento naturale di mantenimento dell’equilibrio idrogeologico del territorio. Con l’avvicinarsi del Natale poi, alcuni grandi catene di negozi lanciano promozioni a favore degli alberi veri, perché un albero di plastica è molto più nocivo per l’ambiente.

Servono a combattere i cambiamenti climatici, a ridurre il gas serra per il ciclo della vita, a garantire la sopravvivenza delle specie e, soprattutto nelle aree montane, a tutelare l’equilibrio idrogeologico. Gli alberi sono una bene preziosissimo per il pianeta ed è quindi fondamentale preservare boschi e foreste, che, secondo i dati del  Corpo Forestale dello Stato, si estendono sul territorio italiano per il 34,7 per cento, ovvero 10.467.533 ettari.

Con questa finalità è stata creata, nell’ambito del disegno di legge “Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani”, la Festa dell’albero che si celebra in tutta Italia il 21 novembre di ogni anno. Domenica prossima quindi, in tutti i Comuni che aderiranno all’iniziativa, verranno piantati in contemporanea alle ore 12, un numero di alberi proporzionale ai nati nella fascia di appartenenza del singolo Comune sulla base della popolazione residente.

E la data non è casuale visto l’avvicinarsi delle festività Natalizie. Come ogni anno infatti si avvicina la corsa all’albero di Natale e i consumatori si trovano a scegliere tra albero vero e albero di plastica. Già l’anno scorso la Coldiretti aveva lanciato l’allarme a riguardo, informando i cittadini che per produrli e trasportarli si consuma petrolio e si liberano gas serra, in sostanza si inquina e si danneggia l’ambiente. Inoltre lo smaltimento ha tempi davvero lunghi, se si pensa che per ogni albero ci vogliono circa 200 anni.

I dati dunque sono a favore degli alberi veri, e a loro sostegno si è schierata anche quest’anno Ikea. A partire da oggi 19 novembre infatti, l’azienda svedese vende alberi di 170 centimetri al prezzo di 12,99 euro (vaso escluso): tra il 5 e il 12 gennaio chi l’ha comperato potrà riportarlo al negozio ricevendo indietro un buono del valore dell’intera somma spesa, della quale 3 euro andranno in beneficenza al Wwf. L’associazione del Panda utilizzerà infatti i fondi raccolti per ricreare, nel cuore dell’Appennino centrale di Lazio e Abruzzo, delle aree naturali di arbusti che permettano all’orso bruno marsicano e ad altri animali selvatici di trovare più facilmente cibo.

Chi porterà indietro l’albero vero inoltre, potrà decidere di donare altri 3 euro per sostenere la causa, facendo così un favore all’ambiente ma anche agli animali.

Tags

Articoli correlati

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close