News

Himalaya indiano: tunnel di 9 chilometri sotto le montagne

Il Rothang Pass
Il Rothang Pass

NUOVA DELHI, India — Un tunnel sotto le montagne dell’Himalaya che collega la Kullu Valley con le valli di Lahaul e Spiti, nell’Himachal Pradesh, in India. È l’ultimo sensazionale progetto ideato dall’India per rafforzare il controllo del suo territorio.

La galleria, i cui lavori sono appena iniziati, si trova sulle pendici himalayane, al confine tra il Paese asiatico e il Tibet cinese. I lavori del traforo, lungo nelle previsioni 8.800 metri, dovrebbero terminare nel 2015 per una spesa complessiva di 320 milioni di dollari (circa 246 milioni di euro).

Il passo di Rohtang, situato a 3.980 m nell’India settentrionale, è uno dei valichi di montagna transitabili più alti nel mondo. Per circa sei mesi all’anno è completamente coperto di neve e non percorribile. Per lo stesso tempo, le popolazioni che vivono in questi luoghi sono tagliate fuori dal resto del Paese, mentre si contano a decine i morti a causa di incidenti stradali in questa zona. Il tunnel risolverà questi problemi. Una volta pronto, oltretutto, da Keylong basteranno appena 20 minuti per arrivare nella città di Manali.

Il traforo, tuttavia, ricopre soprattutto un importanza strategica per l’India. Il paese asiatico vuole dimostrare di essere una potenza regionale almeno quanto la Cina, che negli ultimi anni ha investito milioni e milioni di dollari nella zona tibetana, per costruire avveniristiche infrastrutture civili e militari. In vista di cosa?

Nessuno può dire cosa ci sia nei piani militari cinesi, ma è certo che all’espansionismo economico spesso è accoppiato quello militare. Con nuove ferrovie, aeroporti e autostrade in Tibet, la Cina ora può spostare facilmente le proprie truppe al confine con l’India. E ora gli indiani preparano la risposta. Nell’eventualità di un futuro conflitto, ben poco augurabile dal momento che si tratta di due superpotenze, il tunnel consentirà di spostare truppe e mezzi con una certa celerità, costringendo la Cina a pensarci due volte prima di sferrare un attacco.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close