News

Forte terremoto al Sud: 5,7 Richter

immagine

REGGIO CALABRIA — Una grande paura. Secondi che non passano mai, mentre la terra sprigiona tutta la sua potenza. Una forte scossa di terremoto è stata avvertita alle 16,28 in Calabria e in Sicilia, ma anche nella più lontana Puglia. Secondo una rilevazione preliminare dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia il sisma ha avuto una magnitudo 5,7 gradi della scala Richter.

Secondo il Centro sismologico euro-mediterraneo (Csem) il terremoto invece sarebbe stato di 5,9 gradi. Nelle prossime ore gli esperti cercheranno di stabilire con precisione l’epicentro.
La scossa di oggi è avvenuta a 210 km di profondità (226 km secondo il Csem) sotto il Tirreno. Nel braccio di mare tra Tropea e Stromboli. Non c’è alcun rischio di maremoto.
 
Per ora dalla Protezione civile non sono segnalati danni in Calabria. Alla sala operativa sono giunte numerose telefonate da parte di cittadini che chiedevano informazioni. Altrettante sono giunte al Comando provinciale dei carabinieri di Reggio Calabria. Anche in questo caso non è stato segnalato nessun danno.
 
Per la profondità a cui si è verificato il sisma è stato avvertito in altre parti d’Italia. In Puglia è stato percepito chiaramente soprattutto nel Salento specie ai piani alti, da Lecce a Santa Maria di Leuca. Molti cittadini si sono riversati per strada nei dintorni di Gallipoli.
La scossa è stata avvertita anche da una larga parte dei comuni costieri della Campania. Ma, 
data la profondità del terremoto, al momento non risultano danni.
 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close